"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

venerdì 27 febbraio 2009

Piacenza, eccomi.

Eccomi in Partenza alla maratona di Piacenza. L'emozione negli ultimi giorni ha ceduto il passo ad un certo entusiasmo anche se fisicamente qualche piccolo segnale non positivo ha fatto la sua comparsa.
Non importa, domani proverò a fare una prova per vedere com'è la gamba e poi si parte. 
Oggi ho inviato il fax per la Abbot's: anche qui l'entusiasmo è alle stelle. Non vedo l'ora di tornare da Piacenza per macinare km in montagna.
Il mio calendario di marzo prevede la partecipazione a una non competitiva in provincia di VA, forse Lecco (vediamo se PC mi dice bene...). Pensavo anche a Seregno ma il richiamo del trail è troppo forte!!

lunedì 23 febbraio 2009

Pace, subito.

Gli obiettivi di uno Spirito Trail...partono dalla strada!

Proprio come un albero che vive in mezzo agli alberi mi sento quando giro per il mondo cerco di far si che il vento non mi butti giù e di affondar le mie radici nel profondo, prendo il sole in faccia per far si che le mie foglie stiano bene appiccicate lungo questi rami ospito tra le mie braccia nidi di uccellini e do rifugio nel mio fusto a molti sciami. 
Proprio come un albero mi spoglio e mi rivesto a seconda se c'è freddo o c'è calore dentro la genetica la mappa delle cellule descrive a quale genere appartengo se sono una quercia oppure un salice piangente oppure un baobab od un saggio di pianura quello che è importante è che al mondo ci sia spazio per qualsiasi espressione di natura. 
Prendo il sole in faccia bevo molta pioggia (2v) io non ho problemi a convivere con gli altri sono pronto ad accettare la mia sorte sono consapevole del fatto che più o meno presto o tardi ci sarà per me la morte quella che Totò ha definito la livella e che alla fine ci livella tutti uguali alberi bestiole re profeti presidenti calciatori poveretti ed animali. 
Quello che io penso come albero parlante è
che la vita sia questione di radici più sono profonde più ti puoi portar lontano incontrando gente conquistando amici perché io ho scoperto che le mie radici in fondo sono lì per procurarmi le risorse cosicché con le mie foglie io possa affrontare venti forti e possa farmi delle corse. 
Prendo il sole in faccia bevo molta pioggia (4v) 
Andare di qua e di là sconfinare allegramente farmi un pò ogni tipo di esperienza incontrare gente allargare le vedute e allenare pure un po' l'intelligenza
senza mai scordare cosa sono da dove vengo e pure dove voglio andare con le mie radici belle salde nel terreno io coi rami io mi posso allontanare perché c'ho bisogno della terra sotto i piedi dove dare fondamenta alla speranza proprio come un albero mi adatto un poco a tutto basta solo un po' di clima di accoglienza no no no alla violenza non rivendico nessuna appartenenza tranne quella al mondo degli esseri viventi col diritto di affondare le radici sogno un universo dove ogni differenza sia la base per poter essere amici prendo il sole in faccia bevo molta pioggia proprio come un albero mi colloco nel mezzo tra la terra e il cielo proprio a metà via opero una sintesi tra luce e clorofilla equilibrio di sostanza ed energia. 

(l'albero-Jovanotti 1997)
Ecco finalmente la tessera che testimonia il mio battesimo da podista. Ufficialmente partirò domenica prossima a Piacenza con una gara su strada: e che gara. La maratona! 42195 metri di avventura sono un bel po se pensiamo che per me sarà l'esordio assoluto. Mai corsa una mezza, mai corsa una 10km....niente. Km si ne ho corsi ma non ho mai fatto nulla per preparare la maratona. Nessuna tabella, ripetute poche (sul tapis). Solo corse medio lunghe il più delle volte immerso nella natura.
Il mio obiettivo è quello di molti: stare sotto le 4 ore. Sento di valere qualcosa in più ma non voglio rischiare di far saltare il banco (ritiro...) e quindi imposterò un 5.27 al km finché posso e poi stringerò i denti.
L'obbiettivo di stagione (primavera) è l'Abbot's Way (65km + 60km). Oggi ho regolarizzato la mia iscrizione.
Magari prima un Fenera run (25km) e poi una Lavaredo Ultra Trail (60km).
Stiamo a vedere.
Oggi ho riposato ed è stato peggio di fare 30 km.....ne ho approfittato per faccende domestiche e burocratiche. Ho voglia di far Piacenza perché poi sarò libero di dedicarmi a piacimento ai trail lunghi o lunghissimi del sabato (e non solo).   

domenica 22 febbraio 2009

Giretto di prova e riposo....

Oggi uscita riposante al ritmo che terrò a Piacenza domenica prossima (5.26-5.28). Almeno così credo.....

sabato 21 febbraio 2009

Tra i verdi pascoli di Annone

Mattinata di corsa con Max e Ricky. Giro campestre tranquillo prima degli impegni (loro) di Salsomaggiore e Sirone.

venerdì 20 febbraio 2009

Grazie ragazzi: nel nuoto IMA Lecco brilla!

Ho passato veramente una bella mattinata di sport per i GSS di nuoto a Lecco. I miei alunni si sono fatti valere riuscendo a strappare una qualificazione alla fase regionale di Lodi. 
Bravissimi!!

giovedì 19 febbraio 2009

Curiosità...del blog.

Ogni tanto mi capita di dare un'occhiata alle chiavi di ricerca che portano il "ricercatore" su Kominotti: stasera ho visto che un accesso è avvenuto dalla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO dei Ministri!! 
La chiave digitata è stata  "senator Rusconi"; infatti se provate a digitarla mi trovate al primo posto......
Kominotti....non solo corsa quindi!!

lunedì 16 febbraio 2009

Tour del Cornizzolo

Ormai è il 3° giorno che ho al polso il 405....e oggi dove lo "porto a spasso"? Ma si, gli faccio fare un pò di strada a 'sto giocattolino.
Dopo la mattinata passata con Anna parto alle 11.30 da casa. Le prime sensazioni in salita, forse perchè non ho mangiato, sono del tipo " ma dove voglio andare?". Poi lo spirito della sfida e lo "stress" di prendere Edith alle 16 a scuola mi danno una marcia in più. Appena la strada spiana fino al rif. Marisa Consigliere (con strappone appena prima) vado via abbastanza bene e la fatica tende a scomparire soprattutto per lo spettacolo offertomi dal panorama delle Grigne e del Resegone. Non  mi fermo tirando dritto verso la conca di Gajum. Trovo però un gran ghiaccio...e bisogna stare moooolto all'occhio!! Decido di percorrere il sentiero che va giù bello diretto alla chiesa di S.Miro. I primi metri nel bosco sono da paura: ripidi, ghiacciati con terreno straduro....mi salvo e inizio il ripidissimo "canale"che mi fa incontrare l'assolata falesia a me tanto cara. Gajum, che bei ricordi....un pò di voglia di scalare la sento....ma non troppa, quindi avanti che i km che mi separano da casa non sono pochi. Dopo Canzo il tratto del Segrino mette un po a nudo la stanchezza....e mentre vado a 6'/km un ragazzo mi "svernicia", spero con ripetuta veloce a 4, 4'15".....sto calmo, perchè so che la calma mi trascina a casa. E così è. Ho addirittura una bella oretta per rilassarmi.
E' stato un trittico che credo mi sarà utile per l'Abbot's Way anche se il kilometraggio è la metà......

Valentino e John...semplicemente geniali!!


Valentino Rossi compie 30 anni (1979), 
John McEnroe ne compie 50 (1959).
Tutte e due mancini, leggende dello sport.

domenica 15 febbraio 2009

Tra trail e l'altro c'è spazio per la corsa....normale.

Come domenica scorsa oggi sono uscito alle 16 con l'idea di fare da 16 a 21 km al ritmo di 5.20. Mi accorgo subito che ho voglia di star in giro poco...sono ben sotto i 5 al km! E allora decido di stare su questa media e fisso il kilometraggio a 15.78 a 4.57/km.
Stamattina con Edith sono stato alle rampe di Belledo con il monopattino. Ho stampato un volo bestiale: rotolamento infinito ma solo piccole escoriazioni!! E pensare che non stavo tentando nessun numero....


Domattina riprendo con il trail e questa volta vorrei esagerare: Annone-Eupilio-Cornizzolo-Bivio SEV-Terz'Alpe-Prim'Alpe-Canzo- Segrino-Annone. Prevedo un 33 km......!! E che bel D+.....

....un anno senza di te, con noi sempre!

Ciao Anna, oggi ritorniamo tutti a quei momenti, un anno fa.....e il pensiero ci rende un po tristi. 
Io da allora ho dato una bella svolta, seguendo sempre di più il nostro stile, quello che ci ha accomunato: testa dura, determinazione, amore per la natura e vita all'aria aperta.
Lo stile Cominotti continua insomma.
La mancanza è tanta, ma la tua testimonianza è per sempre!
Sai 
nascono così 
fiabe che vorrei 
dentro tutti i sogni miei 
e le racconterò 
per volare in paradisi che non ho 
e non è facile restare senza piu' fate da rapire 
e non è facile giocare se tu manchi 
aria come è dolce nell'aria 
scivolare via dalla vita mia 
aria respirami il silenzio 
Non mi dire addio 
ma solleva il mondo 
 
portami con te 
tra misteri di angeli 
e sorrisi demoni 
e li trasformerò 
in coriandoli di luce tenera 
e riuscirò sempre a fuggire dentro colori da scoprire 
e riuscirò a sentire ancora quella musica 
aria come è dolce nell'aria 
scivolare via dalla vita mia 
aria respirami il silenzio 
non mi dire addio ma solleva il mondo 
aria abbracciami 
volerò
aria ritornerò nell'aria 
che mi porta via dalla vita mia 
aria mi lascerò nell'aria 
aria com'è dolce nell'aria 
scivolare via dalla vita mia
aria mi lascerò nell'aria


(Aria - G.Nannini)

sabato 14 febbraio 2009

Trail del Barro, fatto.

Un gran bel giro. Ci tenevo a presentare bene queste belle zone a Max e devo dire che tra la nitidezza della giornata e la scelta dell'itinerario è andato tutto nel miglior modo. Partenza dalle piscine di Oggiono. Un giro che consiglio a tutti, runners ed escursionisti. Per allenarsi in questo periodo è un'ottimo posto perchè propone una corsa tecnica ma mai difficile e il facile concatenamento dei percorsi secondo le esigenze del "copione". E poi è situato a quota bassa, senza neve. Soddisfatti della bella mattinata corsa e chiacchierata ci salutiamo. Parto a manetta a prendere il camper: si va a Cortabbio per il classico sci di fondo del sabato. 

...5 anni.

venerdì 13 febbraio 2009

Ancora Barro...ma doppio!

Giornate fredde quelle di questi giorni....ieri ero a Bobbio per la gara di sci, bello e bravi i miei alunni soprattutto. Come previsto son sceso con le ciaspole, di corsa. Poi purtroppo ero troppo tirato con i tempi del rientro per procedere alla corsa verso la Culmine. 
Oggi ho sostanzialmente riposato: la postura un po arretrata nella discesa di ieri e il freddo mi hanno lasciato qlc segno nella muscolatura. Però stasera guardo fuori dalla finestra e mi carico. Domani io e Max procediamo decisi pe un doppio tour del Barro. Speriamo di utilizzare al meglio il Garmin.....

giovedì 12 febbraio 2009

Riprendiamoci l'educazione fisica!

data="http://firmiamo.it/flash/46860black.swf" width="468" height="60"
id="flaMovie">




Sign for Abrogazione dell’art. 304 TU


E' arrivato!!!


Ora bisogna studiarlo e soprattutto andare.......

Ciaspole & Run

Mattinata ai Piani di Bobbio per GSS di sci (provinciale). Poi, se tutto procede regolarmente, penso di scendere veloce a Barzio con le ciaspole e dopo un cambio speed di correre alla Culmine di S. Pietro (su asfalto). Sarebbe segno di buona elasticità!!
Buona giornata a tutti voi!!

mercoledì 11 febbraio 2009

Pensando a domenica sul Barro

Lasciando perdere le idee per corse sopra i 1200 m (troppa neve) penso di fare un Gran Trail del Barro domenica 15. Studio il percorso e pubblico...chi vuol venire? Si parla di 33 km almeno......e all'80% su sentieri.

lunedì 9 febbraio 2009

Silenzio e rispetto.

Quando finisce una vita terrena, fermiamoci e riflettiamo.

Il mio giro "randagio"

Mi da 27,42.....ma l'ho misurato a occhio.....e con righe dritte in certi tratti!!
Provatelo. Le possibilità di concatenamenti sono infinite.
A più tardi per un post più esteso.


Il termine "randagio" penso che per ora esprima bene la mia corsa di oggi: libera, leggera. 
Randagia è anche la cartina....in attesa della consegna del Garmin!!
 

L'atlantico a nuoto...

Corriere.it riporta la notizia di una singolare attraversata in mare....

domenica 8 febbraio 2009

Piacenza. Ci sono anch'io....

Nella primavera del 1996 facevo l'esordio a Bolzano nella Coppa Italia di arrampicata sportiva.  
Sapevo che potevo valere come atleta ma l'emozione è stata comunque molto intensa. 
Siamo nel 2009, sono uno tra le migliaia alla partenza della Maratona di Piacenza e sono abbastanza "acerbo".
Ma l'emozione è la stessa e se anche le gare su strada non saranno il mio futuro voglio impegnarmi al massimo.
Domani, se riesco, mi sparo un bel trail da 28/30 km intorno al Monte Barro.
Buonanotte.....
    

Domenica di riposo veloce.....


Sabato avevo letto il mio ritmo naturale: "...La
predisposizione ad ammalarsi e la sensibilità al dolore sono alte, quindi cerchiamo di proteggerci dagli agenti esterni evitando di stressare l’organismo con lavori fisici insoliti.  Concentriamoci su attività intellettive e/o fisiche consuetudinarie" .
Invece oggi stavo benissimo. 
Corsetta breve (8km) ma veloce (4'48"/km) con un bel sole e domani sto studiando un buon trail. Inizialmente pensavo a un bike&run Annone S.Primo ma le slavine di oggi non mi stimolano troppo....e poi martedì sarò a Cortabbio per far sci di Fondo, giovedì ai Piani di Bobbio (e sicuramente scenderò giù di corsa a Barzio con ciaspole....
Quindi niente di meglio che il parco del Monte Barro con possibilità immense di concatenare km e anche buoni dislivelli. 
Mi sa poi che sarà l'ultimo giorno senza Garmin......
Buona serata domenicale a tutti voi runners e non runners.

sabato 7 febbraio 2009

Da tour di Valcava a tour di Carenno...



Un buon allenamento con Riccardo e Max ha preso il via come da programma alle 9 da Calolzio. Dal primo metro saliamo, sempre su asfalto, per circa 10 km fino alla frazione di Boccio, sopra Carenno. Qui iniziamo lo sterrato che fin da subito si presenta innevato e ci rallenta abbastanza. Ad un bivio andiamo a sx perdendo il nostro capolinea che si trova alla Forcella Alta: la neve non è poca e seguiamo il sentiero fino a Carenno, quindi scendiamo su strada passando per Sopracornola. In attesa del tracciato GPS di Max devo dire che i 21,7 km sono andati via belli lisci anche perchè siamo stati graziati da un tempo che poco dopo il nostro arrivo ha ripreso ad esser pessimo...Domani pomeriggio vorrei fare la seconda manches: dove? Ora progetto.....buon pomeriggio.

C'è chi dice no.

Ieri è stato l'unico vero garante della nostra Costituzione. Grazie Giorgio.
C'È QUALCOSA... 
CHE NON VA 
IN QUESTO "CIELO" 
C'È QUALCUNO... 
CHE NON SA 
PIÙ CHE ORE SONO! 

C'È CHI DICE QUA 
C'È CHI DICE LÀ 
IO...NON MI MUOVO! 

C'È CHI DICE QUA 
C'È CHI DICE LÀ 
IO NON CI SONO! 

C'È QUALCUNO.... 
CHE NON SA.... 
....PIÙ COS'È UN UOMO 

C'È QUALCUNO 
CHE NON HA... 
....RISPETTO PER NESSUNO!!! 

C'È CHI DICE NO 
C'È CHI DICE NO 
IO NON CI SONO 

C'È CHI DICE NO 
C'È CHI DICE NO 
IO NON MI MUOVO 
C'è chi dice no (Vasco Rossi)

venerdì 6 febbraio 2009

Trail di Valcava

Nonostante il brutto tempo che trovo quando vado in quelle zone (ultimamente è un una costante ovunque....) eccomi grintoso per affrontare un bel tour di 28 km montani.
La tosse che mi accompagna in questi giorni non mi impensierisce.....correrò in compagnia di Max e Riccardo due forti ed esperti runners (più di me ci vuol poco...) reduci dal mitico Trail della Merla.
Ritrovo ore 9.00 a Calolziocorte (LC) per l'ascesa alla Forcella Alta sopra Carenno dopo circa 14 km, poi il passaggio a Valcava e il traverso a Colle di Sogno.
Speriamo di non prender troppa pioggia. Gran bel giro, credo.
A domani per il report!!

Il giro del mondo correndo in 7 continenti...

Richard Donovan, quarantaduenne irlandese ha percorso 295 km in giro per il mondo per raccogliere fondi a favore del Darfur.

giovedì 5 febbraio 2009

M'illumino di meno 2009 - 13 febbraio

Per il quinto anno consecutivo Caterpillar lancia per il 13 febbraio 2009 M’illumino di meno, la grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico.
Esiste un enorme, gratuito e sotto utilizzato giacimento di energia pulita: il risparmio. L’invito rivolto a tutti è quello di spegnere luci e dispositivi elettrici non indispensabili il 13 febbraio 2009 dalle ore 18. 

Anch'io ho aderito alla campagna del risparmio energetico. Mi trovi nella lista di Lecco al n°16 con un pensiero. Penso che quel giorno riuscirò a testimoniarlo con il classico Annone-Lecco A/R di corsa. Poi in serata grande attenzione ai consumi. 

mercoledì 4 febbraio 2009

La settimana motoria prevista....

Oggi dopo le ripetute mattutine sul tapis fatte in un ritaglio risicato di tempo ho giocato a tennis tavolo con i miei alunni: 5 ore!!
Buon complemento dell'allenamento.....spostamenti laterali ok, spalla dx un filo dolorante.
Il vecchio comunque c'è.  
Per la settimana, che cmq imposto a sensazione, prevedo 90 min domani a 5'10" circa, venerdì una corsetta tra un'ora e l'altra in zona rioni alti a Lecco, sabato ritenterei Calolzio-F.lla Alta (starei sui 22-25km) e domenica dovrò scegliere tra TA Resegone (start da Erve) e tapasciata Sirtori (start SportSpecialist).
Lunedì (se non sarò sfatto) o lungo too o bike&ciaspole (?? sorpresa...) 
Questa è l'idea.....poi si verificherà in seguito.
Ieri mi sono iscritto a Spirito Trail A.S.D.!!
Oggi mi è arrivata rivista e sacchettino "Io non getto i miei rifiuti).
Domani mi iscrivo alla maratona di Piacenza: esordio assoluto!!
Emozione.

Fill.... feel good.

Magico Peter Fill!!

Leggi il post sul blog sportivo (ancora un pò statico....)

lunedì 2 febbraio 2009

Le chiavi di gennaio....


Chiave cercata
%
 kominotti 7017,99% 
 cortabbio sci fondo 71,80% 
 educazione fisica non fa media 71,80% 
 che streaming 61,54% 
 cortabbio fondo 61,54% 
 3 numero 51,29% 
 cortabbio 41,03% 
 cortabbio sci di fondo 41,03% 
 donato lella 41,03% 
 ima lecco 41,03% 
 pista fondo cortabbio 41,03% 
 colma di sormano 30,77% 
 giacomo cominotti 30,77% 
 monopattino neve 30,77% 
 monte s.primo 30,77%

muro di sormano 30,77%

Ancora neve.....poveri runners!

Ecco la situazione alle 16 ad Annone.
Tanta neve e bagnata: tapis o lavanda dei piedi? Già la voglia di far fatica oggi non è troppa......


domenica 1 febbraio 2009

Capolinea Boccio (Carenno).

Partiamo presto io e Francesco da Calolzio (7.45) sotto i primi fiocchi di neve e saliamo subito decisi fino a Carenno. Noto che il mio compagno di corsa inizia a zoppicare: a Carenno ha inizio il suo calvario, un dolore al ginocchio gli rallenta il ritmo e quindi saggiamente decidiamo di proseguire l'esplorazione domenicale solo con la salita a Boccio,piccola frazione alta di Carenno. 
Anche se l'obiettivo era la Forcella Alta a quasi 1300 m. di altitudine posso dire che è stato un allenamento piacevole in un ambiente solitario che merita altre uscite, soprattutto per fare un po di dislivello che mi serve per tentare progetti ambiziosi.