"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

mercoledì 23 febbraio 2011

Dream maker trail, by Rnm......

"Il cielo è pieno di stelle
che fan sognare
le cose più belle, più belle, più belle…”

Oggi è stata una giornata dura...ma come spesso capita piena di passione e di sorprese.
Una di queste sorprese è il post sul blog di Rnm che vi invito a leggere...


Io gli ho risposto così....:
"Grazie Rnm, la tua stima nei miei confronti diventa per me uno stimolo a far meglio. Mi piace creare, è innegabile…ma il mio agire è rivolto alla condivisione di quel “gioiellino”…senza il giudizio degli altri tutto sarebbe sterile. Cerco sicuramente uno stile, lo vario e quando parto so cosa voglio…..cerco le linee: non mi interessa andare lì per andare…ma mi piace pensare che posso abbracciare un luogo e accarezzare i suoi sentieri con rispetto e stupore trovandoli sempre nuovi. Ho compagni di corsa ed esplorazioni preziosi…e di questo sono felice. Gente con al testa pensante…..con il sorriso dentro il cassetto dei sogni. Ora apriamo insieme il cassetto e partiamo…….."
"Il cielo è pieno di stelle
che fan sognare
le cose più belle, più belle, più belle…”

lunedì 21 febbraio 2011

UB riaca T.A.


video
video
video
video


Work in progress.....video e foto entro sera......ora esco a correre, troppo entusiasmo.....stay tuned!!




sabato 12 febbraio 2011

ResegUp too...

Per avere un'idea dell' "attesa" dello scorso anno vi invito a leggere i post della mitica uscita ResegAlba!!


Vai al post di invito qui e leggi il report con foto "Meravigliosa Creatura", bellissime anche le foto di Fluido in ReseFoto 

venerdì 11 febbraio 2011

ResegUp 2011....preview.

L'edizione 2010 della ResegUP è stata indubbiamente la manifestazione sportiva lecchese (e non solo) dell'anno.
Questa sera il lancio della seconda edizione programmata l'11 giugno alle 15.30 da Lecco. Tante emozioni ha lasciato in molti....e stasera mi pareva di essere tra amici: beh, tanti lo erano già miei amici, altri no....ma il clima era quello bello...lo stesso che ho sentito dall'arrivo alle premiazioni quel caldo pomeriggio di inizio estate. Una sky con lo "spirito" positivo, entusiasmo da parte di tutti, competenza e ottimo lavoro organizzativo per il Team 2slow che proprio da quest'anno mi ha accolto come "atleta" (grazie ragazzi....!!).
Una piacevole presentazione di Cesare "Caesar" Molteni ci riporta a riscoprire i tratti salienti e questo video qui sotto ci da la giusta motivazione per correre già da domani....

Uno dei miei post + letti è proprio quello che ho intitolato "ReseGiak". Senza il dubbio il + commentato....e per me forse il + intimo e sentito........leggilo qui
Una gara da fare assolutamente, non importa in quanto la si percorre.... fondamentale è essere tra il lago e il Resegone, a due passi dal cielo col sole che ti brucia le spalle........con una smorfia di fatica che render ancor + bello un sorriso!!
Arrivederci a giugno allora....ResegUp, tutto in soli 24 km.....

giovedì 10 febbraio 2011

Il giovedìcorsa continua....molto bene!!

Mentre io sono sottosopra....
Giuliana, Betty, Sabrina, Pietro, Massimo, Davide, Daniele stasera sono su Mirtaki, vedi qui un veloce video della allegra partenza......

sabato 5 febbraio 2011

Avanti sempre.....


Un passaggio a vuoto per me nel pomeriggio.....poi esco con la bici e mi nascono in testa 2 idee per metter giù 2 righe. Torno, le scrivo e mi accorgo che in parte richiamano la canzone di Vasco.
Guardo avanti e cerco di andare, sempre!!

GUARDA DOVE VAI 
Prenditi quello che sei 
e non rimpiangerti mai 
se non ti piaci, vedrai... 
non cambierai 
non cambierai 
non cambierai non cambierai...   mai! 

Prenditi quello che vuoi 
e non nasconderti mai 
guarda le spalle che hai 
forse ce la farai 
forse ce la farai 
forse ce la farai 
forse ce la... 
forse ce la... 
forse ce la... 
forse ce la... 

Guarda che cielo che hai 
guarda che sole che hai 
guardati e guarda cos'hai 
e........ guarda dove vai! 


2011 Giak's competitions

 Le mie 10 gare 2011....

19 marzo Ultrabericus (Twin Team, 1a parte km 32 e 1300 D+)*
10 aprile Raid avventura Valcava (Twin Team, km 30 e 2000 D+)*
30 aprile The Abbot's Way (tappa unica km 125 e 5500 D+)*
5 giugno Trail del Malandrino (km 70 e 4800 D+)*
11 giugno ResegUP (km 24 e 1800 D+)*
2 luglio Restonica Trail (km 68 e 5000 D+)
7 agosto TerraAcquaCielo (km 50 e 4613 D+) ?
26 agosto UTMB (km 166 e 9600 D+)*
1 ottobre Morenic Trail (km 109 e 2280 D+)
20 novembre Maddalena Urban Trail Brescia (km 43 e 2650 D+)

* già iscritto
? gara in forse


Ma alcuni progetti bollono in pentola e come al solito fan + paura delle gare.....segui le idee aggressive su: ULTRAKOM.......

venerdì 4 febbraio 2011

Guardo avanti....con pazienza.


Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita, di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.

Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l'ardente pazienza
porterà al raggiungimento
di una splendida felicità.
(Martha Medeiros)