"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

domenica 8 febbraio 2009

Piacenza. Ci sono anch'io....

Nella primavera del 1996 facevo l'esordio a Bolzano nella Coppa Italia di arrampicata sportiva.  
Sapevo che potevo valere come atleta ma l'emozione è stata comunque molto intensa. 
Siamo nel 2009, sono uno tra le migliaia alla partenza della Maratona di Piacenza e sono abbastanza "acerbo".
Ma l'emozione è la stessa e se anche le gare su strada non saranno il mio futuro voglio impegnarmi al massimo.
Domani, se riesco, mi sparo un bel trail da 28/30 km intorno al Monte Barro.
Buonanotte.....
    

1 commento:

Danirunner ha detto...

Ottima filosofia! sempre impegnarsi al massimo in ciò che si compie! Buon Tour del Monte Barro allora!