"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

domenica 6 giugno 2010

Grazie magnifici 2slow!!

ResegUP 2010, la più bella sei tu.
Prima di scrivere un post con le mie emozioni ne dedico uno per rivolgere il mio grazie agli organizzatori. Le premesse che erano emerse nella presentazione del 23 gennaio scorso mi avevano già destato una grossa impressione ma quello che ho visto ieri è stato per molti versi eccezionale per una città come Lecco da sempre un po' freddina se non arida.....in merito a manifestazioni sportive podistiche.
Quando i miei amici 2slow scrivevano le loro idee su questa gara ero abbastanza scettico soprattutto per l'orario proposto: le 16!! Gli scrivo sul guestbook: " ma siete fuori? In giugno poi....".
Sono passate 24 ore dalla fine dell'evento, la mia mente ora è più lucida per riconoscere razionalmente tutto il "bello" che ho vissuto ieri.
Proverei a sintetizzare: ottimo percorso, idea su linea logica ma comunque ardita. Già dal ritiro pettorale mi accorgo che funziona tutto alla perfezione. Segnalazioni perfette così come i ristori; un plauso speciale va a tutti i volontari (quanti amici con le maglie rosse STAFF..) che come raramente mi è capitato di riscontrare erano in gran parte giovani. Tutti ragazzi appassionati che sapevano perfettamente svolgere il loro compito avendo ben presente il tipo di gara che si stava svolgendo.
Questo grosso slancio dei giovani a livello organizzativo mi fa guardare avanti con ottimismo in un'ottica di "nuovo rinascimento" che da qualche mese si sta diffondendo in città dopo quasi un ventennio di torpore.
Un sacco di entusiasmo incontrato sui sentieri e sulle strade mi ha spronato a dare il massimo in ogni momento per onorare l'impegno e la fatica di chi si sacrifica per farci divertire.

Grazie 2slow, porterò nel cuore questa bella, prima e dura esperienza della ResegUP.
Il segreto della monumentale riuscita si può riassumere nel fatto che chi organizza conosce ciò che propone, è o è stato atleta....e questo si nota. Lo spettacolo delle premiazioni è la valorizzazione degli sforzi di tutti atleti, volontari, pubblico, sponsor.Un bellissimo momento, molto emozionante, che mi ha fatto ricordare che 10 anni fa proprio in questa piazza disputavo la prima edizione della tappa lecchese di Coppa del Mondo di arrampicata sportiva......ma questa è un'altra storia.......vecchia, incredibile storia.

1 commento:

Stefano Buttera ha detto...

ciao Giak,

Mi associo ai tuoi complimenti agli amici di 2slow. Gara dura e splendida, una lotta mentale col caldo, coi crampi e con le pendenze iniziali, il tutto facente da cornice su una splendida Lecco. Ottima organizzazione, tanta gente anche sul percorso (molti mi hanno dato morale offrendomi la poca acqua che gli restava nel tratto tra la capanna Stoppani ed il rifugio Azzoni). L'arrivo nel cuore di Lecco è stato emozionante!! All'anno prossimo!!