"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

domenica 2 maggio 2010

AW terminata...bene!

La vita di ogni uomo è una via verso se stesso, il tentativo di una via, l'accenno di un sentiero.



Ho terminato una bella fatica....sognavo una gara così e mi sono divertito anche parecchio....
125 km, 5500 D+
The Abbot's way - La via degli abati
20 ore, 38 minuti
CHE SPETTACOLO.....

8 commenti:

theyogi ha detto...

complimentissimi! aspettiamo almeno qualche foto.... :)

Giak ha detto...

Cercheròdi scrivere le mie emozioni e un resoconto tecnico...per i tecnici!!

Anonimo ha detto...

SEI UN GRANDE COMPLIMENTI GIACOMO!!!!

Miticojane ha detto...

Complimenti, mi immagino le emozioni che hai provato, CHE SPETTACOLO

antonello ha detto...

Grande, ci mancava solo che dicessi di non esserti divertito.
Non conosco questo trail quindi aspetto con interesse un post.
Buon recupero

rnm ha detto...

Grande Giak, ti avevo visto bene in palla e concentrato

maurizio rnm

Anonimo ha detto...

Complimenti.
Attendo il tuo resoconto-racconto in modo che possa 'conoscere' da te questa gara visto che non la conosco 'personalmente' ;-)
Buona giornata
Tiziano

Giak ha detto...

@Tutti. Grazie ragazzi....dovete attendere un po'...arriverà cmq + di un post. Il messaggio che ho messo sopra i post spiega molto...