"La natura è come una tavolozza bianca sulla quale puoi dipingere ciò che vuoi. Credo molto nel territorio in cui vivo che offre tantissime opportunità incredibili basta soltanto provarci mettendo in moto la creatività e facendoti spingere da un'idea che ti guida. Cambiano i sistemi ma l'uomo e la natura sono sempre gli stessi. La corsa nella natura è ciò che ha sempre permesso all'uomo di viaggiare, conoscere e soprattutto sognare. Se lo faccio io c'è tantissima altra gente che può farlo. L'importante è puntare a qualcosa e darsi un obiettivo al proprio livello, sarà comunque un'impresa e se condivisa con gli altri può essere uno stimolo per guardare oltre".

domenica 22 giugno 2008

Cala l'omertà...nasce lo sport. Brava Sara!!

In questi gg Sara mi ha scritto 2 pezzi.
Mi ha autorizzato a pubblicare questa.....la prima spero di pubblicarla prima o poi...

Ciao Giacomo,
ti scrivo il mio pensiero su un po tutta la situazione...

Dunque io gareggio da un paio d 'anni, con scarsi risultati tutto sommato....ma sono la passione e la voglia, prima o poi, di farcela, di spingermi sempre più in la e di allenarmi che mi spingono a continuare....
nonostante molte, moltissime cose non funzionino come dovrebbero...
molti dicono che il nostro sport è in crescita..io invece ho spesso l? impressione che per ogni passo avanti ne venga fatto uno indietro....
non entro in merito all organizzazione delle gare,che a volte è ottima a volte un po meno...ma comprendo che siamo "in rodaggio"e a volte ci possono essere errori(anche se direi che sono approvabili solo a livello regionale..mentre a livelli più alti la cosa mi sembra un po più grave...)..
Quello che mi fa rabbia è il modo ancora così "provinciale"(non è il termine adatto ma suona bene...)di gestire l aspetto agonistico di questo nostro bellissimo sport...
Ho partecipato a molti regionali negli ultimi due anni(regionale piemonte, friuli, Emilia Romagna e Lombardia)e con mio grande rammarico ho potuto verificare che il solo circuito dove ci son sempre stati problemi con il regolamento etc è il nostro!!!
Mi infastidisce sentir parlare di illeciti e sciocchezze varie quando:
1)L "illecito"in questione,citato nell articolo della FASI è stato analizzato e giudicato da un tribunale sportivo o da una Commissione Giustizia e Disciplina (se non ricordo male...)
2)Alle gare ho avuto modo di vedere moltissimi atteggiamenti poco sportivi spesso fatti passare per "rispetto del regolamento"...del resto se il regolamento fosse fatto rispettare pienamente un sacco di gente verrebbe squalificata o almeno ammonita per atteggiamento poco corretto nel campo di gara(bestemmie,parolacce, urla, calci etc..)..

Io non so davvero che pensare so solo che io ,come molti altri atleti,siamo stanchi di vedere certe cose....
Solo che purtroppo in pochi hanno voglia di parlarne...
NOI VOGLIAMO SOLO GAREGGIARE E DIVERTIRCI, in tranquillità, nel rispetto delle regole del gioco ...
E se vogliamo aiutare il nostro sport a crescere vorrei ricordare A TUTTI NOI ATLETI che sarebbe meglio lasciar fuori dalla porta dispetti, capricci (perchè,scusatemi,di questo si tratta...) e atteggiamenti da primadonna....
Tutto questo parlare toglie energia , e quell? energia sarebbe meglio usarla per allenarsi, aiutare i nostri giovani a crescere nello sport, aiutare le nostre squadre a diventare finalmente tali etc...


ALLENIAMOCI DI PIU', PUNTIAMO PIU' IN ALTO E SMETTIAMOLA CON CERTE COSE!!!
NON HANNO NULLA A CHE FARE CON LO SPORT!!!!

SARAH
BOULDER CLUB


Stampalo e leggilo ogni mattina e ogni sera Big Scorret. Invialo anche a tutta la fattoria..... :-)

4 commenti:

Anonimo ha detto...

avevo scritto roba simile su una mail che avevo inviato alla rivista pareti...ed è stata pubblicata...alla fine è vero il nostro è una gran bello sport ma è giusto dire anche quello che non va!!!

STEFANO

Giak ha detto...

e allora dacci il link di questo articolo....!!

Anonimo ha detto...

ciao giak..non c' è un link alla lettera....però Andrea Gennari Daneri l aveva pubblicata su un "pareti"di qualche tempo fa...
SArah

Anonimo ha detto...

x giak;la lettera mi pare fosse su due o tre numeri passati di "pareti"

x il resto ora ho avuto un po più tempo di informarmi in giro e leggere le varie cagate di quest'ultimo periodo...
dico solo che molta gente dovrebbe davvero rompre le balle di meno e pensare di più al piacere che da il sentire un appiglio sotto le mani e pensare a divertirsi sia che scali sul primo grado che sul 9a....chi vuol capire capisca!

stefano!